TECT20: Finalmente il Ribaltatore Made In Italy

TECT20: Finalmente il Ribaltatore Made In Italy

Oggi TC Recycling vuole festeggiare con voi l’ultimo nato: il Ribaltatore per Container TECT20.

Il primo modello è stato installato a Oleggio (Novara) per scaricare camion di caffè del più grande marchio italiano del settore.

Un ribaltatore come TECT20, sempre più richiesto dalle aziende nel campo della logistica, ancora mancava sul mercato del Made in Italy. TC Recycling è infatti il primo produttore italiano di questo modello.

Chi si occupa di logistica di caffè, riso, farine, rottami, merci rinfuse potrà ora scoprire i vantaggi di TECT20, avvalendosi di tutto il supporto tecnico e della flessibilità progettuale e costruttiva di TC Recycling.

TECT20: l’Installazione

Le foto si riferiscono ad un TECT20 dedicato a container da 20’ installato a Oleggio e destinato allo spostamento di grandi quantità di caffè.

I container da 20’ arrivano via camion e una volta nel piazzale possono venire scaricati da un carrello porta container o direttamente dal TECT20 di TC Recycling.

La macchina stessa può ricevere i container sia dal semi rimorchio che dal carrello elevatore.

TECT20: più Flessibile, più Veloce, più Sicuro

La flessibilità operativa di TECT20 rende più semplice l’organizzazione del lavoro e più fluido il flusso dei mezzi all’interno dell’area del piazzale.

Una volta afferrato il contenitore la macchina TC Recycling inizia subito il suo ribaltamento, garantendo l’abbattimento dei tempi di carico e scarico.

Tutte le operazioni di aggancio sono idrauliche e un sistema di sicurezza impedisce all’operatore di sollevare il container se anche solo uno dei perni di bloccaggio fosse rimasto aperto.

TECT20 si aggiunge alla Famiglia di Ribaltatori TC Recycling.